ANSIA DA PRESTAZIONE … DEL TELEFONO

Quando devo partire non c’è storia. Sono sempre in ansia. E cosi metto mille e più refusi quandi scrivo. E faccio tutto con almeno un’ora di anticipo. Col risultato che l’attesa è snervante e il viaggio dura in eterno. Poi ci si mette la tecnologia che ti abbandona quando meno ci vorrebbe. Il fil rouge si spezza. Non hai notizie e non puoi salutare chi vorresti. Insomma però si sa. Se si soffre molto prima. Non si soffre dopo. Inganno l”attesa con l’ultimo cappuccino deu prossimi 18 giorni.

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...