BUDAPEST. LA PRIMA IMPRESSIONANTE IMPRESSIONE.

Il meteo ha voluto. Quindi nonostante il lungo viaggio verso Bergamo, l’interminabile attesa in aereoporto causa anticipo da maltempo e ritardo da maltempo, finalmente in 1h e 20′ atterro a Budapest. L’aereoporto è piccolo e modernissimo, i taxi organizzati con un voucher anti truffa che ti aiuta anche con quella lingua impronunciabile. Arrivo che ormai è buio sono le 17 passate e temo che sia tutto chiuso e di passare la serata in hotel. Che tra parentesi è spettacolare. Puro design, linee pulite, facciata a vetri, incastonata sotto il maestoso castello di Buda. Con sorpresa la città è illuminata a giorno da mille luci di Natale. Il ponte delle catene è a pochi metri. Si parte per il primo tour eplorativo verso Vorosmarty e i mercatini di Natale, che restano aperti fino alle 22.00.

image

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...