LA BOHÈME ALL’OPERA DI BUDAPEST

Il teatro dell’Opera di Budapest non solo è architettonicamente bellissimo, ma vanta anche un cartellone d’eccezione. Stasera ho i biglietti per la Bohème di Puccini. Li ho da mesi. Una conquista a suon di e-mail con la biglietteria del teatro, che me li ha procurati non so come, visto che la serata era sold out. Li ho appena ritirati in biglietteria, dove a quanto pare,! vige un’organizzazione svizzera. Di meno svizzero ci sono io. Che ho portato un abito tutto sbagliato. Una gonna lunga di seta nera,  che non so come, oggi mi si arricciava da un lato. Orrenda. Ho ripiegato su un abitino nero di D&G, da giorno. Un mocassino color vino, a tacco largo  in glitter, una maglia in lurezx e un baschetto in pailettes nero, hanno un po’ sistemato il disastro. Esco contrariata dall’hotel con l’idea di andare a piedi. Dopo il ponte delle catene il vento mi convince a prendere un taxi. Mentre salgo, realizzo di non aver preso i contanti. Ormai è fatta. Siamo lanciati verso l’Opera. Credevo di avere almeno i 10.000 fiorini, imboscati per il taxi del ritorno in aeroporto. E invece erano 1000. Per fortuna mia madre aveva degli euro. Al ritorno si vedrà. Aspetto che si alzi il sipario e tento di svegliarmi con un  cappuccino. Le terme mi hanno messo K.O.

image

image

image

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...