TI CONOSCO MASCHERINA VENEZIANA.

Non avevo mai dato grande peso alle maschere veneziane. Invece adesso mi ricredo su questa tradizione artigianale. Per una festa che ho appena organizzato ero a corto di idee, per renderla un po’ diversa e coinvolgente. Avevo la location, gli ospiti allegri, la fotografa supersonica, Francesca Bottazzin (così super che i miei invitati, da un anno con l’altro, mi chiedono se ci sarà la fotografa gnocca)… ma nessuna idea in più. Poi noto le maschere. Cosi parto per una spedizione punitiva per le calli di Castello, alla ricerche di maschere origjnali e di buona fattura. Trovo un negozio molto bello con annesso laboratorio. Stanno realizzando a mano maschere di cartapesta, dipinte o rivestite con stoffe. Catturano la mia attenzione quelle bianche grezze, ancora da decorare. Tratto sul prezzo (è una deformazione ormai: sui miei business card c’è scritto “esperta in trattative marocchine”). Ne compero 5 e poi altre 15 in pizzo nero e colorato per le mie ospiti. Le useremo per scattare foto e molte polaroid che si porteranno via come ricordo, insieme alle maschere.  Quelle più preziose sono a prezzi inavvicinabili ma così raffinate e preziose.
Le vorrei tutte. Mi accontento di quella in pizzo nero, un po’ da gatta.

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...