BOLO DO CACO E ALTRA CUCINA

Il bolo do caco vive di meritata fama. Questo piatto risale ai primi coloni di Porto Santo. La mancanza di legna sull’isola rendeva impossibile cucinare. Questa sorta di pane rotondo come una torta (bolo) veniva cotto sulla pietra vulcanica di tufo rosso, scaldata dal sole (caco). È una sorta di panino ai giorni nostri spesso farcito con salame o altro ripieno, ma tradizionalmente vuoto, cotto sulla piastra. Viene servito con burro all’aglio e tagliato a metà. È squisito e pesantissimo. Vale un pranzo o una cena. Ho letto sul giornale di Madeira che il governo è intenzionato a chiedere un riconoscimento tipo il nostro igp per il bolo do caco!
Tra i piatti tipici dell’arcipelago di Madeira ho provato l’espetada de espada, sorta di spiedino di pesce, uno spiedo di carne e un involtino di pesce simile all’anguilla, con ripieno di banane di Madeira, davvero eccellente.
Non minor fama circonda il mitico pastel de nata. Si tratta di una sfoglia riempita con crema pasticcera cotta. Ricorda come consistenza una sfogliatella napoletana.

image
image
image
image
image
image

image
image
image

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...