DAL 1198 A BERE BIRRA. DUBLINO

1198 è la data di fondazione del più antico pub dublinese: The Brazen Head. È stata la prima tappa dopo aver mollato il bagaglio in albergo. Curiosity kills the…. silouhette…. e infatti la prima pinta con una fisherman’s pie hanno fatto imbizzarrire la bilancia a sole 2 ore dallo sbarco in terra d’Irlanda. Ne valeva la pena, non solo per la pesantissima cucina, ma anche per la simpatia dei gestori.

image

TEMPLE BAR. THERE’S WHISKEY IN THE JAR

But alas I was mistaken! for Jenny had my pistol and prisoner I was taken…..
La so! Anche questa canzone folk la so. È stato il tormentone di tutto il viaggio, a ogni sosta in un pub, io conoscevo sempre le canzoni che gruppi di musiscisti suonavano dal vivo. Si perchè a Dublino si suona in ogni pub e a ogni ora. Colpa delle mie estati da adolescente Volvo&rucola, passate in Inghilterra.
Il Temple bar resta in assoluto il pub più coinvolgente di tutta la città. Ci sono stata più di una volta e mi sono divertita pazzamente a bere birra e cantare.
image

THE DUBLINERS

A questo viaggio in marzo di due anni fa, tengo molto. È stato il secondo viaggio di una serie breve ma intensa e anche l’inzio della fine. Ma quando l’ho fatto, lui si è fatto amare. Si è fatto amare il cielo fatto di sole e nuvole. Si è fatta amare la musica sempre e ovunque. Si è fatta amare la birra. Quella Guinness che non avrei mai
bevuto, se non lì. E poi i pub e gli scones. È Dublino baby!

image

image

image