RIBEIRA ANIMA DI PORTO

Ribeira è senz’altro il quartiere più carino di Porto. Dal fiume Douro si inerpica in un dedalo di stradine strette tra case colorate. Lungo il fiume si possoni vedere ancora attraccate le tipiche barche utilizzate per il trasporto del vino locale, il famoso Porto. Il quartiere è abbastanza piccolo e molto vuvace con localini dove bere sangria branca o il più moderno Porto sour e mangiare i tipici petiscos. C’è sempre qualcuno che canta o suona nei locali all’aperto susl lungofiume. Arrivarci dal centro storico è semplice. Da Praca da Libertade si prosegue verso la stazione di Sao Bento e si imbocca rua do flores. È un percorso animato da negozietti e pastelerie in cui gustare i tradizionali pasteis de nata. La nota dolente è la risalita. Le strade in ciottolato sono non solo molto in pendenza, ma anche scivolose e a metà maggio si raggiungono già i 30 gradi. Un rientro in taxi è consigliato e molto economico. Con meno di 5 euro e pochi minuti di auto si fa rientro freschi e riposati.

Annunci

PORTO: VINO E OCEANO

Recente incursione portoghese dopo un inverno molto stanziale e molto lavorativo. Da quando Ryanair ha coperto questa rotta con volo diretto da Malpensa1, arrivarci è un gioco da ragazzi. Sono circa 2h15′ di volo e l’aeroporto è a solo 11 km dal centro. Con una breve ed economica corsa in taxi si arriva. Ho optato per un break di 5 giorni a fine maggio. Stagione perfetta, per fare anche mare. Se ci si volesse fermare solo a Porto, 5 giorni sarebbero tanti. La città conta 350mila abitanti, ma il centro storico con i monumenti barocchi e il vecchio quartiere di Ribeira sul fiume sono concentrati in una passeggiata di circa 20/25 minuti.