CUCINA. ISTANBUL

pasticceria

Sono vegetariana, non amo i dolci. Houston abbiamo un problema. In effetti la cucina turca è Kebap, Doner kebap e dolci. Tuttavia non sono osservante ortodossa, quindi ho assaggiato il kebap classico, con la verdura.

La Istikal Caddesi e Beyoglu sono le zone a maggior concentrazione di locali notturni, ristorantini e vari posti che davvero fanno vedere la faccia internazionale di Istanbul. In fondo alla Istikal, andando verso la torre di Galata, ho cenato in un localino tradizionale, in una sorta di galleria coperta. Sul lato opposto della strada c’è un altro ristorante, il 360. E’ al 360 della Istikal, appunto. Ho fatto una gran fatica a trovarlo, percorrendo la strada su e giù. Poi ho notato che stava al terzo piano di un palazzo. Quindi guardate in alto. E’ pieno di terrazze e posti nascosti.

9 OCTOBER UTCA BUDAPEST

Quartiere pieno di localini e bistrot la zona lungo la via 9 ottobre. Ce n’è per tutti i gusti, dagli aperitivi, ai ristoranti italiani, fino ai gastro bistrot ungheresi. Sicuramente la zona di Pest a più alta concentrazione di bei posticini. Insomma il posto giusto per i miei gusti. Mi è sempre piaciuto trascinarmi pigramente da un locale all’altro. Se sono walking distance, per me il divertimento è assicurato. Mi ricorda il milanesissimo giro dei locali degli anni ’90. Quello dei tempi dell’università in cui si era liberi al 200%.

image

image

image

image

image

CALORIE GRECHE, MA IN GRANDE STILE. RODI

Lindos riserva piacevoli e (caloriche) sorprese a chi ama la cucina greca. Ci sono una varietà davvero grande di ristoranti, dalla trattoria tipica, al ristorante a lume di candela, con tovagliato bianco, dove lo chef esce a verificare che sia tutto di tuo gusto. E poi scopri che sulla giacca ha più stellette di un ammiraglio, segno che cucina, praticamente, tutte le cucine del mondo. Veste una giacca blu, per la sera e, al posto del tradizionale cappello, indossa una coppola.

I ristoranti più eleganti di Lindos si trovano tutti nelle antiche dimore dei Capitani, con piccoli giardini e terrazzi nascosti da buganville. Ne ho provati diversi, uno meglio dell’altro. In comune hanno ambientazione stra romnatica, camerieri Italiani e feta saganaki da urlo. I prezzi rientrano nella media della ristorazione della Grecia.

IMG_4203.JPG

IMG_4193.JPG

IMG_4204.JPG

QUANDO ORGANIZZAMMO UNO SCHERZETTO AL CONSIGLIO D’EUROPA. BAVENO

Interno. Sera. “….Quando organizzammo uno scherzetto al Consiglio d’Europa….” (cit. MBM) Surreale incipit delle chiacchiere da dopo convegno, a cena al Sotto sopra a Baveno. The place to go.
Piatti tradizionali come l’orata al forno con verdure si affiancano a portate più creative come i ravioli con ripieno di gamberi e scampi. La pasta è rigorosamente al dente e le materie prime di qualità.
Creme brulé da urlo.
image

image

image

image