DI UN TERRENO, DI ULIVI E DI UN SOGNO DI MEZZA ESTATE. PUGLIA

La Puglia. L’ho sempre sottovalutata. Chissà perché; ma non aveva mai esercitato su di me un’attrazione fatale. Ma come spesso accade, quando un posto lo vivi con chi lo conosce nel profondo e lo ama, finisci per farti coinvolgere in modo inaspettato.
Capita un paio di estati fa che avessi qualche giorno di ferie arretrate cosi mi son decisa a raggiungere mia sorella in alto Salento. Un amico aveva da poco acquistato un magnifico uliveto secolare e ristrutturato una piccola lamia a pochi km dalla riserva naturale di Torre Guaceto. E qui comincia l’avventura.

Annunci